Nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale (27 novembre 2019), la lista di maggioranza, Vivere Bellinzago, ha presentato una mozione per sensibilizzare la cittadinanza e impegnare l’amministrazione comunale nel contrasto alle nuove espressioni di razzismo, antisemitismo e fascismo, che oggi purtroppo stanno sempre più riemergendo. Questa mozione riprende il principio dell’antifascismo quale valore fondante della Costituzione Italiana, e promuove democrazia, solidarietà e rispetto quali ideali cui l’azione di una pubblica amministrazione si deve sempre ispirare, anche a livello locale.

Ci hanno quindi stupito le diverse posizioni espresse dalle liste di minoranza, che hanno deciso di non appoggiare la nostra mozione. Viene spontaneo chiedersi a quali altri valori si ispiri il loro operato nel rappresentare i cittadini nel Consiglio Comunale, visto che non hanno condiviso una proposta che ritenevamo essere assolutamente concorde con i principi fondanti del nostro vivere civile.

Da parte nostra continueremo ad impegnarci affinché nella nostra comunità si tenga viva la memoria storica delle origini antifasciste della Repubblica Italiana, con iniziative culturali ed educative, sensibilizzando tutta la cittadinanza e in particolare le giovani generazioni al sostegno e alla promozione dei valori del rispetto, della solidarietà, dei diritti e della democrazia.

SCARICA LA MOZIONE PRESENTATA DAL GRUPPO DI MAGGIORANZA VIVERE BELLINZAGO NEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 27 NOVEMBRE 2019

Tagged as: