Si è concluso martedì l’iter con Città Metropolitana per la cessione del tratto di SP 137 (via Volta e via Roma) dalla rotonda di via Volta al ponte sulla Padana Superiore. Ora questo tratto è di competenza Comunale e quindi non più soggetto ai vincoli delle Strade Provinciali, previsti dal Codice della Strada. Grazie a questo importante passaggio, questa mattina è stato possibile installare il primo dei due dossi (incluso il posizionamento della segnalazione luminosa) previsti per il rallentamento delle auto che circolano sulla via principale di Bellinzago Lombardo a ridosso dell’importante attraversamento pedonale per la Chiesa e l’Asilo Parrocchiale.

L’intervento di questa mattina è il primo di un lavoro più ampio che comprenderà nei prossimi mesi (dopo l’approvazione del Bilancio) l’installazione di un secondo dosso e la riverniciatura del passaggio pedonale con vernice fluorescente.

Questo intervento ha come obiettivo quello di rallentare le auto che percorrono la via Roma e via Volta – ha spiegato il Sindaco Angela Comelli – nel tratto in cui è presente un attraversamento pedonale; quello che porta alla Chiesa e all’Asilo Parrocchiale. Prima di quel punto la strada compie una curva, rendendo la visibilità ridotta per chi procede in auto. I rischi su quel tratto di strada erano evidenti da tempo e avevamo già disposto nel Bilancio la cifra necessaria per questo primo lavoro, ma dato che la strada (essendo una Provinciale) era in gestione a Città Metropolitana non potevamo operare alcun intervento. Ora, grazie all’accordo di cessione siglato con Città Metropolitana, la strada è finalmente sotto la nostra competenza. E questo ci consentirà di operare tutte le misure necessarie al miglioramento e alla sicurezza del tratto in questione.

 

La nostra attenzione è (e sarà!) sempre massima – ha concluso il Sindaco –, per il futuro abbiamo in previsione altri importanti interventi per aumentare la sicurezza sulle strade del nostro Paese, come ad esempio l’attraversamento pedonale sulla Padana all’altezza dell’Asilo Nido.

Tagged as: